Le prossime escursioni

Le prossime escursioni - Sogni in cammino

 

Trekking sulla Via degli Abati

Giovedì 31 ottobre - Domenica 3 novembre 2019

Tre giorni di cammino sulla Via degli Abati, conosciuta anche come la “Francigena di montagna”, un antico itinerario risalente all’epoca longobarda e mai del tutto dimenticato. Cammineremo immersi in un territorio selvaggio, solitario, tra piccoli borghi caratteristici e carichi di storia e imponenti castelli fortificati che faranno viaggiare la nostra fantasia verso le vicende dei tempi antichi che hanno segnato questi luoghi.

Programma

Giovedì 31 ottobre
Il nostro punto di ritrovo sarà la stazione Centrale di Milano alle ore 18 e dopo una combinazione di treno e bus arriveremo alla volta dell’affascinante borgo medievale di Bobbio verso le ore 21.
Dopo aver lasciato i nostri zaini nell’ostello che ci ospiterà per la notte, situato all'interno di uno splendido palazzo settecentesco nel cuore del borgo medievale, a pochi passi dall’Abbazia di San Colombano e da Piazza Duomo, andremo alla ricerca di un buon ristorante dove gustare le specialità piacentine e approfondire la nostra conoscenza.

Venerdì 1° novembre
La nostra tre giorni inizia di buon mattino con l’attraversamento dell’antico Ponte Gobbo di età romana e continua tra fitti boschi e colline, con numerosi saliscendi e panorami indimenticabili fino ad arrivare al piccolo borgo di Mareto, che conta appena 50 abitanti; qui pernotteremo in un confortevole albergo che, oltre a ospitarci, ci rifocillerà con una cucina tipica.
Questa è sicuramente una tappa impegnativa, per escursionisti allenati, ma molto godibile per la sua varietà di paesaggi.
Distanza: 20 km
Dislivello: + 1100/-500 m.

Sabato 2 novembre
Il secondo giorno inizia con una lunga discesa fino a raggiungere il paese di Farini, adagiato sul torrente Nure. Qui ci approvvigioneremo con panini e bibite per il picnic (o una tappa in osteria in caso di pioggia) prima di affrontare la salita che conduce al borgo di Groppazzolo, particolare paesello che si sviluppa su di uno sperone di roccia dove, in epoca medioevale, sorgeva un castello. Da qui proseguiamo fino al borgo di Groppallo, dove ceneremo e pernotteremo in un luogo storico e assolutamente imperdibile della zona, che è anche salumificio dal lontano 1820, specializzato nella produzione dei norcini.
La tappa di oggi è più breve della precedente e con meno dislivello ma rimane comunque discretamente impegnativa.
Distanza: 17 km
Dislivello: + 600 / -700 m.

Domenica 3 novembre
Nell’ultimo giorno del nostro viaggio cammineremo verso la frazione di Selva Sotto caratterizzata dalla splendida torre medievale di Sant’Antonino, recentemente restaurata, e da qui continueremo verso il passo di Linguadà e l’altopiano del Monte Lama da cui nelle belle giornate lo sguardo spazia su Alpi e Appennini.
Il nostro cammino continua con la lunga discesa fino al borgo medievale di Bardi, dominato dal suo imponente castello, uno dei massimi esempi di architettura militare in Italia, arroccato da più di mille anni sopra uno sperone di roccia.
Questa è sicuramente un’altra tappa lunga e impegnativa ma di grande soddisfazione.
Da Bardi un autobus di linea ci porterà a Fornovo o a Parma e da qui, in treno, rientreremo a casa, portandoci nel cuore un pezzo di Emilia.
Distanza: 21 km
Dislivello: +450/-700 m.



Per informazioni e iscrizioni:

Stefano Mazzotti
Guida Ambientale Escursionistica
348 9793659
stefanomazzotti@hotmail.com

Alla scoperta dell'Oasi Zegna

Alla scoperta dell'Oasi Zegna - Sogni in cammino

SABATO 20 APRILE 2019

Un'escursione che conduce alla scoperta dell'affascinante oasi naturalistica, ricca di specie faunistiche e disegnata dalle fioriture di stagione. Cammineremo lungo sentieri, strade sterrate e mulattiere che salgono verso gli alpeggi e raggiungono la cima del Bonom. Molti i punti panoramici e gli scorci dai quali ammirare le montagne circostanti, le cime del Monte Rosa o la vista senza fine sulla Pianura Padana.

Distanza: 12 km.
Dislivello: +/- 750 m.
Difficoltà: media

Programma
Ore 7.30 Ritrovo a Milano, p.le Lotto e partenza per Trivero (BI)
Ore 9.00 Inizio escursione
Ore 13 ca. Pranzo (al sacco)
Ore 16 ca. Fine dell'escursione e rientro

Quota di partecipazione
€ 20 per persona

La quota include l’accompagnamento di una Guida Ambientale Escursionistica + assicurazione RC Guida
 
La quota non include:
- spese di benzina e autostrada per raggiungere la destinazione (da dividersi tra i partecipanti, con eccezione della guida e del proprietario dell’auto)
- picnic e bevande
- tutto quanto non indicato in “La quota include”

L’escursione si effettuerà con un minimo di 8 partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni
Stefano Mazzotti
stefanomazzotti@hotmail.com
3489793659

Sacro Monte, un balcone sul lago

Sacro Monte, un balcone sul lago - Sogni in cammino

GIOVEDI' 25 APRILE 2019

Una gita al Sacro Monte di Varese è una bella scoperta per ogni escursionista. Patrimonio Unesco dal 2003, il seicentesco percorso e il borgo di Santa Maria del Monte sono uno dei vanti della città e della Lombardia. Una "classica" escursione che conduce alla scoperta delle splendide cappelle del Sacro Monte e al Campo dei Fiori che sovrasta la città e l'omonimo lago.

Distanza: 12 km.
Dislivello: +/- 800 m.
Difficoltà: media

Programma
Ore 7.30 Ritrovo a Milano, p.le Lotto e partenza per Varese
Ore 9.00 Inizio escursione
Ore 13 ca. Pranzo (al sacco)
Ore 16 ca. Fine dell'escursione e rientro

Quota di partecipazione
€ 20 per persona

La quota include l’accompagnamento di una Guida Ambientale Escursionistica + assicurazione RC Guida
 
La quota non include:
- spese di benzina e autostrada per raggiungere la destinazione (da dividersi tra i partecipanti, con eccezione della guida e del proprietario dell’auto)
- picnic e bevande
- tutto quanto non indicato in “La quota include”

L’escursione si effettuerà con un minimo di 8 partecipanti.

Per informazioni e iscrizioni
Stefano Mazzotti
stefanomazzotti@hotmail.com
3489793659

Chi sono

Chi sono - Sogni in cammino

Sono Stefano, appassionato trekker e Guida Ambientale Escursionistica.
Amo camminare, conoscere e far conoscere l'Italia e non solo. La mia missione è accompagnare le persone su sentieri unici, affascinanti, più o meno conosciuti, e far riflettere, far scoprire nuove prospettive e consentire di riappropriarsi di ritmi di vita più lenti e più consoni all'essere umano.

Leggi il racconto della mia prima volta sulla Via Francigena, un cammino di 28 giorni che mi ha condotto da Fidenza fino a Roma, alla ricerca di me stesso e dei miei desideri e sogni più nascosti.